Cerca
Close this search box.

Borgo Arnolfo torna a muovere i suoi passi. Il 15 dicembre la presentazione del progetto, con la ripresa dei lavori

Borgo Arnolfo, l’area che sorge sulle ceneri del vecchio ospedale Alberti di San Giovanni,  prenderà il nome di Porta San Giovanni e dopo mesi di stop, a breve riprenderanno i lavori. Una notizia importante, ufficializzata in queste ore dall’amministrazione comunale insieme ad un’iniziativa in programma venerdì 15 dicembre, alle 17:30, a Palomar, Casa della Cultura. In quella sede sarà infatti presentato il progetto, insieme alla ripresa dell’intervento di riqualificazione che si dovrebbe concludere nel giro di tre anni. La proprietà è stata acquistata all’asta a gennaio 2021 dalla società San Giovanni Srl al cui interno vi sono vari gruppi imprenditoriali fra cui Ad Casa e, a dicembre 2022, è stata firmata la convenzione con il Comune.

All’evento alla Casa della cultura parteciperanno il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi che porterà i saluti dell’amministrazione, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrini che effettuerà una sintesi della procedura, esponenti della società Ad Casa, proprietari dell’area, i progettisti fra cui l’architetto Riccardo Roda che illustrerà il progetto esecutivo, rappresentanti della società Investire Sgr e dell’agenzia Abita Immobiliare . Interverrà anche l’assessore regionale alle politiche sociali Serena Spinelli in relazione agli immobili in social housing che saranno realizzati nel complesso di Borgo Arnolfo. Sarà l’occasione per capire il futuro volto dell’ex ospedale Alberti; la sua rigenerazione offrirà una concreta opportunità di sviluppo dell’area del centro storico – anche in sinergia con il completamento del teatro Bucci – e dell’intero territorio comunale. In attesa della ripresa dei lavori, il cantiere è stato predisposto nelle scorse settimane.

Articoli correlati