Cerca
Close this search box.

Dalla Regione 477.000 euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico delle Marconi di San Giovanni

Quasi 500.000 euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico dell’Istituto Professionale Guglielmo Marconi di San Giovanni. Il finanziamento è arrivato dalla Regione Toscana e rappresenta un tassello fondamentale per l’edificio di via Trieste, inagibile da settembre. Nello specifico saranno erogati 477.660 euro. Consentiranno di mettere in sicurezza alcuni locali e di migliorare, dal punto di vista sismico, il blocco D del plesso. Il contributo arriva direttamente dalla giunta toscana, che ha attinto da risorse proprie, a favore dell’amministrazione comunale, proprietaria della struttura, nell’ambito di un pacchetto complessivo per interventi “indifferibili e urgenti” sull’edilizia scolastica da quasi due milioni e mezzo di euro varato nello scorso dicembre.

“La riqualificazione dell’edilizia scolastica è una delle priorità di questa amministrazione regionale – spiega il presidente Giani – e il finanziamento degli interventi costituisce una tappa importante del percorso che stiamo compiendo per rinnovare e dare più sicurezza al patrimonio di edilizia scolastica pubblica in tutta la Toscana”. “Destinare risorse alla scuola non è un costo ma un investimento sul presente e sul futuro delle giovani generazioni e dei territori”, commenta l’assessora all’istruzione Alessandra Nardini esprimendo soddisfazione per l’approvazione dei quattro finanziamenti. “Investire sull’edilizia scolastica – aggiunge – significa compiere una scelta politica ben precisa e siamo felici di sostenere le amministrazioni comunali che si sono poste come obiettivo la riqualificazione delle scuole presenti sui propri territori”. “La scuola – conclude Nardini – è motore di emancipazione sociale dove la qualità degli spazi incide anche sulla qualità della didattica e per questo scuole belle, sicure, innovative, inclusive e rispettose dell’ambiente sono per noi una priorità”.

Articoli correlati