Cerca
Close this search box.

La Asl Tse potenzia i servizi di assistenza infermieristica sulla costa maremmana in vista della stagione estiva

Al mare più sicuri. L’Azienda USL Toscana Sud Est ha illustrato le iniziative per aumentare il livello di protezione della comunità locale e dei turisti nelle zone balneari di Grosseto. Dopo l’attivazione a Castiglione della Pescaia e Punta Ala di servizi di assistenza infermieristica estivi, analoghe azioni sono in partenza anche nelle altre località. A Marina di Grosseto dal primo luglio al 15 settembre sarà presente un’ambulanza con infermiere in servizio nelle 24 ore. Già dal fine settimana del 29 e 30 giugno questa ambulanza sarà attiva in presidio diurno dalle ore 8 alle 20. A Porto Santo Stefano il servizio di ambulanza con infermiere è già esteso a tutte le 24 ore. A Follonica rimane operativo il punto di Primo soccorso nelle 24 ore con doppia presenza medico infermieristica. “È in via di attuazione anche un piano di potenziamento per il Pronto soccorso di Grosseto, – dichiara il direttore Mauro Breggia -, grazie alla collaborazione con il dipartimento delle professioni infermieristiche, è stata fatta richiesta di professionisti interinali. Per fare fronte al notevole incremento di accessi già in essere. Si tratta di una serie di azioni che vanno nella direzione di dare il massimo dell’assistenza anche ai turisti che vengono nella nostra zona, nonostante una congiuntura non semplice dovuta alla difficoltà di reperire medici e infermieri per l’emergenza-urgenza. Su Marina di Grosseto, – conclude il direttore del Dipartimento di emergenza-urgenza dell’Asl Sud Est, Mauro Breggia -, ha visto un importante impegno da parte dell’azienda per venire incontro alle esigenze rappresentate dalle istituzioni locali”.

 

 

“Grazie all’impegno e alla professionalità del personale infermieristico, quest’anno per la prima volta, nelle località turistiche di Castiglione della Pescaia e Punta Ala, è stato attivato un ambulatorio a totale gestione infermieristica che garantisce copertura 6 ore al giorno 7 giorni su 7”, dichiara la direttrice Infermieristica dell’area provinciale grossetana, Cinzia Garofalo. All’Isola del Giglio, dal 15 giugno al 15 settembre, è inoltre attivo un servizio di medici di emergenza-urgenza qualificati e accreditati per svolgere le attività di soccorso in questo ambito territoriale.

Articoli correlati