Cerca
Close this search box.

Lavori al Ponte del Matassino. Il centro destra insorge e critica “il silenzio politico dell’amministrazione comunale”

“In merito alla manutenzione relativa al ponte del Matassino annunciata in questi giorni è incredibile come l’Amministrazione Comunale si rifugi nel silenzio politico lasciando il tutto ad una comunicazione insufficiente della Città Metropolitana”. Lo hanno detto Silvio Pittori, candidato Sindaco civico sostenuto dal centro destra, Enrico Venturi, responsabile comunale FdI di Figline Incisa, Cristina Simoni, commissario Forza Italia du Figline Incisa e Giampaolo Giannelli, capolista della Lega Figline Incisa. “Dopo che gli esiti del primo controllo sono arrivati con mesi di ritardo, non abbiamo neanche avuto contezza del risultato del controllo semestrale che dovrebbe essere stato eseguito nei recenti mesi scorsi”, hanno aggiunto.

 

 

“I cittadini hanno diritto di sapere in maniera dettagliata qual è la situazione del ponte e come mai con così poco preavviso si inizino nuovi lavori mentre dall’altra parte si sbandiera la costruzione della nuova rotonda da un milione di euro che non risolverà certamente la questione del traffico nell’assenza di un secondo ponte – ha proseguito il Cdx – Ricordiamo che il ponte del Matassino è già stato limitato per i camion superiori a 26 tonnellate e che i lavori si dovranno protrarre fino al 2026. Ci domandiamo dunque, alla luce di quanto sta accadendo, se le tempistiche non dovrebbero essere riviste”.

Articoli correlati