Cerca
Close this search box.

Nuova legge regionale sul fine vita. Prosegue la raccolta firme a Montevarchi

Continua a Montevarchi la raccolta firme per una nuova legge regionale sul fine vita medicalmente assistito. Nei giorni scorsi diversi cittadini hanno sottoscritto il documento nella sede dell’associazione Guido Vestri, in via Ginestra 24, ed è possibile continuare a firmare lunedì 11 dicembre dalle 18:00 alle 19:30, mercoledì 13 e venerdì 15 alla stessa ora e sabato 16 dicembre dalle 9:00 alle 12:00. L’iniziativa è di Più Europa Montevarchi, che ha ricordato come, in Italia, grazie ad una sentenza della Corte Costituzionale del 2019 sul caso Cappato-Antoniani, il Dj Fabo, le persone malate, che possiedono i requisiti previsti dalla consulta, hanno il diritto di poter ottenere l’aiuto medico alla morte volontaria.

“Purtroppo, però, in mancanza di una legge nazionale, alcuni malati sono costretti ad attendere tempi molto lunghi per avere una risposta -ha spiegato Più Europa – Con questa proposta di legge, promossa dall’Associazione Luca Coscioni, chiediamo che siano stabilite regole e tempi certi per garantire i diritti costituzionali dei pazienti della Toscana in materia di fine vita, in particolare per impedire che qualcuno debba subire una sofferenza insopportabile contro la propria volontà”.

Articoli correlati