Cerca
Close this search box.

Sarà attivo dal 12 luglio il tutor sulla Grosseto – Siena nel comune di Monticiano

La notizia riguarda anche i tanti valdarnesi che, in questo periodo, si recano sulla costa maremmana percorrendo la Siena-Grosseto e facendo poi ritorno a casa. È arrivata dagli enti preposti l’autorizzazione per l’attivazione del tutor sulla trafficatissima arteria, in direzione della città del Palio. E nelle ultime ore la polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, che comprende le municipalità di Chiusdino, Monticiano, Murlo e Sovicille, ha comunicato la data precisa dell’attivazione, che sarà il 12 luglio prossimo. Da quel giorno sarà infatti attivato il dispositivo per il controllo della velocità installato dal comune di Monticiano lungo la statale 223 di Paganico. Come si legge nel testo del comunicato, riportato dal portale online Maremma Oggi, il tratto sottoposto a controllo sarà di circa 1,5 km, in direzione Siena, dal chilometro 40+485, poco dopo lo svincolo di Iesa/Terme di Petriolo al km 41+935, subito prima del restringimento della carreggiata. In quel tratto il limite di velocità è pari a 90 km orari.

 

 

C’è stato uno slittamento di diversi mesi per l’attivazione del tutor, che sarebbe dovuto entrare in funzione prima della fine del 2023. Prescrizioni varie hanno comportato una serie di ritardi nell’installazione. Ma come funziona il tutor? Il sensore del portale d’ingresso rileva la categoria del veicolo (automobile, moto, camion, pullman, etc.) e attiva le telecamere che scattano la fotografia, registrando data e ora di passaggio. Il sensore del portale successivo esegue le stesse operazioni di quello a monte, fotografando nuovamente il veicolo e registrando data e ora di passaggio. Un sistema centrale effettua gli abbinamenti tra i dati registrati dalle telecamere dei due portali, calcolando i tempi di percorrenza di ciascun veicolo. I dati dei veicoli i cui tempi di percorrenza non superano quelli consentiti nella tratta in esame vengono immediatamente eliminati. Per i veicoli in violazione, il sistema interroga in automatico gli archivi della Motorizzazione e gli archivi degli autonoleggi per risalire rispettivamente all’intestatario e al conducente del veicolo. Scattano poi i verbali. La Siena-Grosseto è la strada che ogni anno percorrono migliaia di valdarnesi diretti a Follonica, Punta Ala, Castiglione della Pescaia, Principina a Mare, Marina di Grosseto e all’Argentario.

Articoli correlati