Cerca
Close this search box.

WikiPedro “sbarca” a Castelfranco. Tra storia e tradizione, riflettori sul “Gioco dell’Anello”

“Castelfranco di Sopra e la sua rievocazione molto particolare”. Parte così il video che Wikipedro, nome d’arte di Pietro Resta, ha girato in questi giorni nel paese dell’altopiano. Un video tra storia e tradizione, dato che è soffermato anche sul “Gioco dell’Anello”, giunto alla sua quarta edizione, in programma il 13 e 14 luglio prossimi. WikiPedro è un fiorentino dell’Oltrarno che da alcuni anni, su Facebook ha cominciato a raccontare le mille storie e le tante meraviglie e le tradizioni di Firenze e della Toscana, con il piglio ironico e scanzonato tipico dei toscani. Ogni settimana, con i suoi video itineranti fa scoprire i piccoli e i grandi segreti di una terra straordinaria. Dopo un breve escursus storico del borgo, WikiPedro ha sottolineato i punti di contatto tra Castelfranco e il capoluogo della Toscana, a partire dall’architetto Arnolfo Di Cambio.

 

 

Non è poi mancato un riferimento alla Torre d’Arnolfo, da cui si intravede il meraviglioso panorama delle Balze, all’Abbazia di Soffena e a San Filippo Neri. Infine, il Gioco dell’Anello. E’ la rievocazione storica nella quale si sfidano a colpi di ‘canestro’ le quattro porte del paese: Porta Aretina, Porta Buia, Porta Campana e Porta Montanina. Le regole della gara prevedono sette giocatori contro sette su un campo di 18 metri per 18. L’obiettivo di ogni squadra è far passare il pallone all’interno di un anello posto a tre metri di altezza nel centro del terreno di gioco, cercando di realizzare più punti possibili rispetto all’avversario nei due tempi di gara previsti di 20 minuti ciascuno. A fare da cornice al campo di gioco il Palazzo Comunale con l’affresco settecentesco sulla facciata del patrono San Filippo Neri e la centralissima piazza Vittorio Emanuele. Quest’anno si terrà il 13 e il 14 luglio.

IL VIDEO SU CASTELFRANCO DI WIKIPEDRO

Articoli correlati