Cerca
Close this search box.

Cane morde una donna. Una denuncia in Valdarno. E in un altro episodio verificata una non corretta gestione degli animali

I Carabinieri Forestali di Figline e Incisa hanno denunciato due persone a seguito di due episodi che si sono verificati nel comune valdarnese. Nel primo una persona è stata aggredita e morsa da un cane condotto al guinzaglio, ma senza museruola. La donna si è recata al pronto soccorso del Santa Maria alla Gruccia, dove è stata dimessa con una  prognosi di 7 giorni.
Dagli accertamenti effettuati dai militari è emerso che il cane è risultato regolarmente iscritto all’Anagrafe Canina Regionale. Della vicenda sono stati informati, per le valutazioni ed eventuali provvedimenti di competenza, la Sindaca del Comune di Figline e Incisa Valdarno ed il Servizio Igiene Urbana Veterinaria dell’Azienda ASL Toscana Centro di Firenze. Il conduttore del’animale è stato segnalato all’autorità giudiziaria.
Il secondo caso, sempre nel Comune di Figline e Incisa Valdarno ha riguardato quello che, le forze dell’ordine, hanno valutato come una non corretta gestione di alcuni cani. In particolare il continuo abbaiare degli animali ha causato, a più riprese, il disturbo nello svolgimento di attività quotidiane come studio o lavoro ed il riposo notturno e mattutino di molte persone che abitano nei pressi.  Inoltre la non adeguata pulizia dei luoghi di custodia dei cani, in particolare della corte esterna dell’appartamento, ha provocato esalazioni maleodoranti provenienti dalle deiezioni degli animali che hanno causato molestie ai residenti. Per tutto ciò una persona è stata segnalata all’autorità giudiziaria.

 

 

Articoli correlati