Cerca
Close this search box.

Muore in una casa abbandonata per esalazioni da monossido di carbonio

Quando le unità di soccorso e le forze dell’ordine si sono presentate sul posto, si sono imbattuti in una scena difficile da dimenticare. Un uomo era infatti privo di vita in una casa abbandonata nel comune di Figline Incisa Valdarno. È successo nella giornata di oggi quando i carabinieri della locale compagnia, su richiesta dei vigili del fuoco e del personale della 118, sono intervenuti in una abitazione della zona.

All’interno il cadavere di uomo di nazionalità marocchina di 30 anni senza fissa dimora. Il decesso è avvenuto verosimilmente questa mattina a causa delle esalazioni di monossido di carbonio sprigionate da un braciere a legna presente in una stanza. La salma è stata affidata ai familiari come disposto da PM di turno.

Articoli correlati