Cerca
Close this search box.

Reggello. Scoperta e sequestrata discarica abusiva. Al suo interno rame e cavi elettrici

I carabinieri forestali di Reggello si erano recati sul posto dopo aver ricevuto una segnalazione di abbruciamenti di legni verniciati. Dopo aver effettivamente constatato che all’interno di una stufa veniva bruciata mobilia e identificato il responsabile del fatto, si sono però accorti che attorno all’area c’era una discarica particolare, che conteneva soprattutto rottami metallici e cavi elettrici con anima di rame, ma anche altri rifiuti di vario genere non pericolosi. Sospettando di essere in presenza di una discarica abusiva, i militari hanno effettuato un sequestro preventivo e probatorio.
I successivi riscontri hanno consentito di appurare che parte dell’area interessata risultava di proprietà del Comune di Reggello. Inoltre è iniziata un’attività d’indagine tesa ad individuare l’origine dei materiali (in particolare dei cavi elettrici in rame) poiché, per la quantità rilevata, c’era il sospetto che almeno una parte fosse di provenienza illegale. E’ stato quindi scoperto il responsabile della gestione illecita dei rifiuti, che è stato deferito all’autorità giudiziaria. I carabinieri sono ancora alla ricerca dei luoghi di provenienza del rame, del valore di diverse migliaia di euro.

Articoli correlati