Cerca
Close this search box.

Scassinata e portata via la cassa continua all’interno della Coop di San Giovanni. Da lì è partito l’inseguimento dei Carabinieri, poi rimasti feriti

Tutto è nato dalla rapina avvenuta all’interno del supermercato Coop di via Napoli a San Giovanni. Ieri notte ignoti sono riusciti ad entrare all’interno della struttura e hanno scassinato e portato via la cassa continua, usando quasi certamente l’esplosivo. Il frastuono e un improvviso boato hanno allertato i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni, che si sono portati sul posto e si sono accorti che i malviventi avevano messo a segno il colpo.  In base alle informazioni raccolte la macchina dei rapinatori, una Stelvio, ha prima tentato di investire il carabiniere più anziano, un vicebrigadiere di  54 anni, e poi è fuggita, inseguita dall’auto dell’Arma che poi si è ribaltata sulla via che porta al casello autostradale del Valdarno. I banditi dovrebbero essersi dileguati con la cassa continua dentro l’auto.  I due carabinieri feriti non sarebbero in pericolo di vita, anche se hanno riportato politraumi.

Sempre ieri notte a Figline  ignoti hanno tentato di portare via il bancomat all’interno del Centro Coop di viale Ungheria, ma non ci sono riusciti. Probabile che si sia trattato della stessa banda che poi si è diretta verso San Giovanni, ma da questo punto di vista non ci sono conferme da parte dei Carabinieri. Sempre in nottata, questa molta in Valdichiana, a Monte San Savino, è stato “svuotato” un bancomat. 8.000 euro il bottino. Insomma, una notte piuttosto movimentata.

 

Articoli correlati