Cerca
Close this search box.

Stabili le condizioni del tredicenne caduto ieri dal ponte di Annibale a Pian di Scò

È ricoverato in rianimazione per trauma cranico all’ospedale Meyer di Firenze e le sue condizioni sono stabili. Parliamo del ragazzo di 13 anni che ieri pomeriggio è precipitato dal ponte di Annibale, a Pian di Scò, facendo un volo di 5 metri. La struttura è stata messa sotto sequestro dalle autorità inquirenti e le indagini sono affidate ai Carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno. L’incidente è avvenuto mentre il ragazzo stava partecipando ad un campo estivo organizzato da una parrocchia del Valdarno fiorentino. Probabilmente si è appoggiato alla balaustra del ponte che ha ceduto ed è caduto nel vuoto finendo sul torrente Resco. I soccorsi sono scattati immediatamente e oltre ai mezzi del 118 si sono portati sul posto i vigili del fuoco di Montevarchi e le forze dell’ordine. La zona era impervia e per recuperare il ragazzo i pompieri hanno dovuto utilizzare il verricello. Lo hanno tirato su affidandolo poi alle cure dei sanitari. Con il Pegaso è stato quindi portato al Meyer, dove è arrivato in codice rosso.

Articoli correlati