Cerca
Close this search box.

Truffe via Sms e Whatsapp, la Asl Toscana Sud Est invita alla massima attenzione

Attenzione alle false comunicazioni a nome della Asl Toscana Sud Est. A seguito di segnalazioni di tentativi di truffe arrivate tramite Sms e Whatsapp negli ultimi giorni, la Direzione Aziendale della Asl Toscana Sud Est invita gli utenti alla massima cautela nel divulgare i propri dati sensibili e di rivolgersi al personale Asl solo attraverso i canali ufficiali dell’azienda. In questo caso particolare, gli utenti sono stati raggiunti da un Sms o da un messaggio Whatsapp attribuito falsamente alla Asl che li avverte che i servizi socio sanitari hanno una comunicazione urgente da fornirgli. Una volta richiamato il numero indicato nel messaggio (che inizia con 893, numerazione a pagamento in nessun modo riconducibile alla Asl Toscana Sud Est né ai suoi uffici territoriali), un fantomatico operatore, che si presenta come Ufficio Sanitario della Asl, avverte gli utenti che è in arrivo la nuova tessera sanitaria o, in altri casi, facendo riferimento a servizi sanitari che in alcuni modo sono riconducibili all’Azienda. Di fatto la telefonata di pochi minuti serve soltanto per prosciugare il credito telefonico degli utenti.

 

 

La Asl Toscana Sud Est invita quindi alla massima attenzione e a non lasciarsi fuorviare da comunicazioni provenienti da mittenti non ufficiali, e ricorda ai cittadini che le Aziende del Servizio sanitario regionale, come la Asl Toscana Sud Est, non utilizzano mai numeri a pagamento ma esclusivamente numeri verdi gratuiti. Si consiglia infine di disabilitare la chiamata ai numeri a pagamento attraverso il proprio operatore telefonico.

Per qualsiasi dubbio, si invita a contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Asl Toscana Sud Est.
• tramite il numero verde aziendale 800613311
• tramite e-mail indirizzate alle articolazioni provinciali: urp.arezzo@uslsudest.toscana.it (Arezzo), urp.grosseto@uslsudest.toscana.it (Grosseto), urp.siena@uslsudest.toscana.it (Siena)

Articoli correlati