Cerca
Close this search box.

Bucine. Il candidato a sindaco Emiliano Taranghelli. “Sviluppo reale. Questo il mio motto”. I cittadini chiedono risposte concrete

Riproduci video

“Non è stata una scelta difficile. È una bella sfida e una novità anche in ambito mio personale”. Emiliano Taranghelli, imprenditore, è il candidato sindaco a Bucine per la lista “Sviluppo Comune” (intervista in alto). Lo abbiamo incontrato all’interno della sua sede elettorale, nel capoluogo.”Il mio spirito è sempre stato quello di affrontare le novità nel mondo lavoro e ho cercato di stimolare costantemente anche i miei collaboratori, invitandoli a farlo senza timori – ha detto Taranghelli – Questa novità ho deciso di affrontarla in prima persona. Ed è un’esperienza piacevole, perché ti metti a disposizione della tua comunità”. Taranghelli ha sottolineato che la campagna elettorale sta procedendo molto bene e si è detto estremamente soddisfatto. Ha incontrato innanzitutto le associazioni del territorio e poi e poi i cittadini di tutti i paesi e le frazioni del comune di Bucine. “È stata una sorta di campagna di ascolto – ha puntualizzato – I temi affrontati sono stati molti e le questioni che emergono negli incontri con le associazioni sono una maggiore trasparenza e collaborazione con l’amministrazione comunale. I cittadini non chiedono poi cose particolari, ma molto semplici: innanzitutto il decoro e le manutenzioni, che si collegano chiaramente anche all’attività di sviluppo e quindi al turismo. Poi ci sono tanti temi: la RSA, la Casa della Salute, gli impianti sportivi, le energie rinnovabili, le aree industriali, turismo e agricoltura”.

 

 

“La prima cosa che farò se diventerò sindaco? Il mio motto è sviluppo reale – ha risposto Taranghelli – quindi una amministrazione che deve essere molto attenta a tutte le attività produttive del territorio, che devono essere supportate. Perché se si sviluppano e producono ricchezza, questa si distribuisce del territorio”. Il candidato sindaco ha ricordato che la sua è una lista civica trasversale, formata da varie persone con anime diverse che si confrontano su temi concreti. “L’appartenenza politica, in questo caso, ha meno importanza rispetto al livello nazionale Perché si parla di argomenti legati a un territorio”.

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813