Cerca
Close this search box.

Terzo mandato per i sindaci dei comuni fino a 15.000 abitanti. Accordo ad un passo. Come cambiano gli scenari in Valdarno

La notizia è per certi versi clamorosa, anche se se ne parlava da molti mesi. Da Roma viene dato per fatto l’accordo tra i partiti di maggioranza che prevede il terzo mandato per i sindaci dei Comuni da 5.000 a 15.000 abitanti. Accordo che prevede l’approvazione della modifica sul Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali a proposito della durata dei mandati dei primi cittadini e che, se non ci saranno stravolgimenti dell’ultima ora, verrà inserita nel decreto che accorperà le elezioni europee alle amministrative. Il tutto dovrebbe essere ufficializzato o prima della pausa natalizia o nei primissimi giorni del 2024 e avrà effetto anche sulle prossime elezioni amministrative, che si terranno a giugno.

La proposta di modifica prevede che non ci siano più limiti di mandati per i sindaci dei Comuni fino a 5.000 abitanti e la possibilità di un terzo mandato per i sindaci dei Comuni dai 5001 ai 15.000 abitanti. In Valdarno la novità riguarderebbe, a livello demografico,  i comuni di Terranuova Bracciolini, Cavriglia, Loro Ciuffenna, Bucine e Castelfranco Piandiscò. Nello specifico, a Terranuova, Sergio Chienni, che ha raggiunto il limite dei due mandati, potrebbe ricandidarsi alle prossime amministrative. La stessa cosa vale per Leonardo Degl’Innocenti o Sanni a Cavriglia, per Enzo Cacioli a Castelfranco Piandiscò e per Moreno Botti a Loro Ciuffenna. A Bucine invece Nicola Benini avrebbe avuto comunque la possibilità di ricandidarsi, dato che ha fatto un solo mandato. Naturalmente non è dato ancora  sapere se gli attuali primi cittadini hanno intenzione di proseguire e se, naturalmente, i partiti che li appoggiano sarebbero d’accordo, ma adesso c’è una nuova possibilità che potrebbe stravolgere gli equilibri politico-amministrativi in tutta la vallata, risolvendo anche una serie di problematiche emerse. Basti pensare a quello che sta accadendo a Terranuova Bracciolini. Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori sviluppi.

Articoli correlati