Cerca
Close this search box.

Continuità Assistenziale, l’attività ambulatoriale si riorganizza per migliorare il servizio e tutelare la sicurezza dei medici

Dal 1 maggio nuova organizzazione per la Continuità Assistenziale (ex guardia medica) nel territorio della Asl Toscana sud est, per garantire maggiore sicurezza ai medici di turno e migliorare il servizio al cittadino.
La decisione che si è resa necessaria in seguito alla crescente ondata di aggressioni e violenza nei confronti degli operatori sanitari in tutta Italia.
In Valdarno l’accesso libero all’attività ambulatoriale è previsto tutti i giorni prefestivi e festivi nelle fasce orarie 9-13 e 14-18, la mattina al Centro sociosanitario di San Giovanni Valdarno e il pomeriggio a quello di Montevarchi.
Tutte le sere, dalle 20 alle 22, alla Rsa di Bucine e all’ambulatorio della Libera Professione (vicino al MoDiCa) all’ospedale della Gruccia.
Al di fuori di questi orari, si dovrà telefonare al numero 0575/303730 e la chiamata sarà inoltrata al medico di turno.

Articoli correlati