Cerca
Close this search box.

De Angeli e Sims. Due vertenze ancora in atto. Iniziativa pubblica lunedì sera a Reggello

L’iniziativa è delle Rappresentenze Sindacali Unitarie delle due aziende e di Filctem CGIL, Femca CISL e Uiltec UIL di Firenze e punta a dare risalto a due vertenze ancora in atto che riguardano due importanti unità produttive del Valdarno Fiorentino: La Sims e la De Angeli. Lunedì 27 marzo, alle ore 21, presso il Cinema Teatro Excelsior di Reggello, si terrà un incontro pubblico per discutere delle prospettive delle due aziende e del personale che ci lavora. De Angeli e SIMS, entrambe con sede a Reggello, sono aziende storiche del territorio. ” Si accumunano sempre di più per la mancanza di una strategia industriale e per le incertezze sul futuro – hanno spiegato i sindacati – . Due storie diverse quelle delle due aziende farmaceutiche. La prima, un’azienda dalla storia solida Istituto de Angeli, ex Boehringer; la seconda quella di SIMS, da anni in bilico tra crisi e ammortizzatori sociali; due storie che oggi si sono incontrate su sentiero pericoloso, che proiettano un ombra d’incertezza sul tessuto produttivo del Valdarno”.
Le organizzazioni sindacali temono un forte impoverimento della chimica valdarnese o addirittura l’azzeramento dell’intero settore. “Con la nostra iniziativa – hanno aggiunto gli organizzatori dell’evento – chiediamo alle istituzioni, una volta per tutte, di diventare protagoniste delle due vertenze e di convocare immediatamente i vertici delle due aziende per chiedere garanzie sulle intenzioni future. Chiediamo a tutti i cittadini la massima partecipazione e solidarietà all’iniziativa di lunedì prossimo. Sono in gioco i posti di lavoro di centinaia di cittadini valdarnesi e anche un pezzo di economia necessari per la tenuta economica e sociale del Valdarno”.
La Sims occupa 130 lavoratori, la De Angeli 300 persone.

Articoli correlati