Cerca
Close this search box.

Domenica al via il Carnevale Sangiovannese. Ecco i carri allegorici

Torna, finalmente, il carnevale sangiovannese. Dopo due anni di stop imposti dalla pandemia, quest’anno i carri sfileranno di nuovo nella città di Masaccio, rinsaldando una tradizione di lungo corso. Tre gli appuntamenti con i corsi mascherati, il 12, 19 e 21 febbraio, con inizio alle ore 15. In questi mesi la Società del Carnevale ha lavorato a lungo per l’allestimento dei carri. Il primo si chiamerà “Re Giocondo dottore” e raffigurerà Re Giocondo che, con il camice, cura un mondo pieno di covid, attraverso le terapie intensive. Il secondo carro si chiamerà “Hotel Transilvania”, dove si rifugerà tutta la famiglia Addams. Il terzo prenderà il nome di “Vaccino a go go”. Sarà una sorta di cantina nella quale sono stati “invecchiati” non le botti, ma i vaccini, che saranno poi distribuiti con i nomi dei vini più celebri. Ci sarà infine il carro dei bambini, dove potranno salire tutti e non mancheranno bande musicali e ballerini dell’Every Dance. L’obiettivo degli organizzatori è quello di tornare ai fasti di un tempo. Allora il Carnevale di San Giovanni rappresentava un appuntamento irrinunciabile per grandi e piccini. Una tradizione che portava in centro centomila persone. Una mare di folla che arrivava anche da fuori Valdarno. Oggi non siamo ancora tornati a quei livelli, ma la strada è segnata e quest’anno la manifestazione si preannuncia ancora più interessante. Merito dei volontari della Società del Carnevale, che lavorano a lungo per mettere a puntino l’intero programma.

Articoli correlati