Cerca
Close this search box.

Duro attacco di Giovanni Rossi a Grasso. “Sono sotto osservazione? E’ una minaccia! Se vuole farmi fuori faccia pure”

Ormai è bufera non solo all’interno del Partito Democratico, ma anche all’interno della stessa giunta di Montevarchi. Questa mattina il sindaco Grasso, parlando con gli organi d’informazione, ha definito il ruolo dell’assessore Giovanni Rossi “sotto valutazione”, alla luce della sua recentissima uscita pubblica. La reazione di Rossi non si è fatta attendere ed è stata durissima. “Sono sotto valutazione? Ritengo francamente inaccettabile che all’espressione libera di un’opinione si reagisca con quella che chiunque può interpretare come una minaccia. Io comunque sono più che mai sereno e mi sento sotto valutazione solo della mia coscienza – ha detto l’attuale assessore, che ha poi lanciato un autentico siluro al primo cittadino -. La legge – ha infatti aggiunto – attribuisce al sindaco il potere di revoca degli assessori: se vuole lo utilizzi e si assuma davanti a tutti la responsabilità di una epurazione politica. Per Montevarchi sarebbe, credo, una prima assoluta, ma personalmente non sarebbe certo un dramma. Con tutti i miei limiti – ha concluso Rossi – ho lavorato con passione e senza risparmio per i cittadini del nostro comune, specialmente per quelli che sono più nel bisogno. Concluderò comunque il mio mandato a testa alta e con la schiena dritta: ero pronto a farlo tra pochi mesi, sono pronto a farlo oggi stesso. Auguro a tutti di poter fare altrettanto”. Insomma, la situazione politico-amministrativa a Montevarchi inizia a farsi incandescente. Siamo arrivati alla resa dei conti?

Articoli correlati