Cerca
Close this search box.

Elisa Tozzi. “Condivido le parole di Buoncompagni. Il Pd è diventato un blocco di potere, incapace di dare risposte”

Ieri il candidato a sindaco di Figline Incisa Enrico Buoncompagni ha annunciato che non farà alcun apparentamento, lanciando però diversi siluri al Pd. “Devo ammettere di aver trovato numerosi punti di contatto con la sua analisi – ha detto Elisa Tozzi, consigliere regionale di Fratelli d’Italia – Il Partito Democratico è diventato un blocco di potere, incapace di dare risposte ai cittadini. E è ancor di più con questa sgangherata coalizione, priva di programmi, ma coalizzata intorno al “pericolo” della destra di governo. In Regione il centrodestra ha dimostrato capacità e idee, ma lo evidenziano anche i tanti sindaci moderati, che sono un esempio di buongoverno. Inutile girarci intorno – ha aggiunto Tozzi – oggi c’è un’occasione storica per Figline e per Incisa. Portare anche nei nostri territori un cambiamento vero”.

 

 

“In Valdarno non c’è mai stato modo di provare l’efficienza dell’alternanza – ha proseguito Tozzi – I miei conterranei, al contrario, vivono da sempre sotto un giogo ideologico, che li ha condannati ad una povertà sociale ed economica senza ritorno. Sono davvero fiduciosa, perché chi legittimamente ha scelto la lista civica al primo turno, possa votare centrodestra al ballottaggio, possa mettere la propria x convintamente sul nome di Silvio Pittori. Per un cambiamento autentico e per un vero rilancio di Figline e di Incisa. È necessario, come non mai, unire le forze e dare vita ad un progetto ampio, che si contrapponga con forza al sistema dominante del Pd – ha concluso l’esponente di FdI – Tra l’altro, questa mattina Matteo Salvini farà tappa nel nostro territorio. È un appuntamento importante, Un’occasione per mostrare al ministro dei Trasporti il nostro gap più evidente: la mancanza del secondo ponte”.

Articoli correlati