Cerca
Close this search box.

Figline Incisa. Presentato questa mattina presso il Senato l’annullo filatelico dedicato a Marsilio Ficino

Oggi presso la Sala Caduta di Nassiriya del Senato si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del programma di eventi legati all’annullo filatelico dedicato a Marsilio Ficino , realizzato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy in collaborazione con Poste Italiane e che si terranno sabato 18 maggio in Piazza Ficino a Figline Valdarno. Alla conferenza erano presenti il promotore dell’inziativa dottor Enrico Venturi, il capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Cultura Senatore Paolo Marcheschi e la Senatrice Susanna Donatella Campione.  Per Poste Italiane  era presente il Responsabile Coordinamento Commerciale Macroaree Centro Nord di Poste Italiane, Claudio Vescovi. Il francobollo dedicato a Marsilio Ficino uno dei cittadini più illustri di Figline,  famoso in tutto il mondo per aver tradotto le opere di Platone e padre del neoplatonismo, sarà acquistabile presso tutti gli uffici postali corredato anche di un folder rappresentativo della Piazza Ficino di Figline. Dalle ore 11 alle 13 sarà possibile anche applicare sul francobollo l’annullo filatelico a cura di Poste Italiane.

“Sono orgoglioso – dichiara  Enrico Venturi promotore della richiesta di annullo presso il Ministero – di essere riuscito a far realizzare al Ministero il francobollo dedicato a Marsilio Ficino che sono certo contribuirà a far conoscere la sua importante figura legata al nostro Comune e al nostro territorio. Ficino,infatti, è uno dei personaggi chiave del Rinascimento il cui pensiero che pone al centro l’Uomo è oggi il fondamento della nostra cultura occidentale ed italiana ed europea. Ringrazio il Sottosegretario Fausta Bergamotto per aver accolto questa mia richiesta ed il Senatore Paolo Marcheschi per avermi sostenuto. Ringrazio inoltre Poste Italiane e l’Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato per la realizzazione e diffusione del francobollo e la Fondazione Pratesi per lo spazio concesso.”

“Non posso che essere orgoglioso del fatto che proprio un toscano sia stato scelto dal Governo Meloni  fra i personaggi illustri da celebrare con la creazione di un francobollo commemorativo speciale – dichiara il Senatore Paolo Marcheschi promotore in Senato della Conferenza stampa –  La filatelia è la forma di collezionismo più diffusa al mondo, ma è soprattutto uno strumento per narrare il territorio ed i suoi personaggi. Marsilio Ficino studiato il tutto il mondo come l’ideologo del neo platonismo, si è distinto per un’ attenta rilettura della filosofia platonica alla luce del cattolicesimo nel tentativo di conciliare pensiero antico (pagano) e l’avvento del cattolicesimo. Ma Ficino fu soprattutto il fedele seguace di Lorenzo il Magnifico. Creatore e animatore del cenacolo della villa di Careggi, rimase al capezzale di Lorenzo de’Medici fino alla sua morte, sopraggiunta proprio a Careggi. Se il mito di Lorenzo il Magnifico, e con lui della città di Firenze, è noto in tutto il mondo molto lo dobbiamo a Ficino, che fu creatore della propaganda medicea proprio nel periodo aureo del dominio lorenziano”.

Articoli correlati