Cerca
Close this search box.

Fimer. “Giallo” sui pagamenti. I sindacati chiedono chiarimenti

Si accende nuovamente la vicenda Fimer, dopo giorni di calma apparente, con una uscita ufficiale durissima dei sindacati, che hanno riportato alcune voci che stanno circolando, naturalmente da confermare. “Mentre ad oggi quasi 400 lavoratori sono in attesa dello stipendio, nonostante attori principali, necessari e fondamentali per garantire la ripresa e continuità produttiva, voci insistenti fanno trapelare di bonifici e pagamento di retribuzioni cospicue a collaboratori e consulenti – hanno detto in una nota ufficiale Fiom Cgil, Fim Cisl e Uil Uilm film  – Se le voci fossero fondate, in un momento drammatico in cui l’azienda rischia il crac e i dipendenti lo stipendio, saremmo di fronte ad un fatto gravissimo e irresponsabile. L’ennesimo. Come quello di prosciugare la poca cassa a disposizione non certo per comprare componenti e dar conforto alle maestranze. A tal proposito, come organizzazioni sindacali, abbiamo chiesto al consiglio di amministrazione smentita ufficiale e immediata con atti a supporto e dimostrazione del non percezione di reddito a titolo di consulenze e collaborazioni in giugno 2023 e fuoriuscite di cassa con rendicontazione pagamenti”.

 

 

 

Articoli correlati