Cerca
Close this search box.

Il Circolo del Ponte delle Forche ricorda l’indimenticabile Sauro Billi. Tre giorni di eventi

Ci sono personaggi che lasciano un solco profondo nel tessuto sociale e associativo di una comunità. È il caso di Sauro Billi, una delle anime, forse la principale, del Circolo del Ponte alle Forche di San Giovanni Valdarno, personaggio amatissimo, impegnato in politica e nel volontariato. Ha lasciato la vita terrena un anno fa, nel giugno del 2022, e in occasione del primo anniversario della sua morte il Circolo del Ponte alle Forche ha deciso di organizzare una serie di iniziative in suo ricordo, lui che è stato uno storico presidente.
Il rapporto con il suo quartiere e la sua San Giovanni, il suo forte impegno nel sociale con una attenzione particolare per i più deboli e fragili. Il suo guardare ai ragazzi e alla loro formazione coinvolgendo il Circolo in iniziative di sostegno alle scuole del quartiere e della città. Il suo appoggio alle tante società sportive sangiovannesi. “Per ultimo, ma con grande passione e intelligenza, il suo impegno nella politica e nella vita amministrativa del nostro Comune”, hanno ricordato i promotori. Sarà organizzata anche una tavola rotonda sulla sua figura e la tre giorni di iniziative, che partirà il 23 giugno, si concluderà con l’intitolazione del Circolo del Ponte alle Forche al suo nome.
Per l’occasione sarà anche ricordato Giuseppe Simonti, vittima degli eccidi Nazifascisti del 1944 nel Comune di Cavriglia intitolandogli, in collaborazione con l’amministrazione Comunale, la piazza limitrofa al Circolo, con l’inaugurazione di un Cippo che ricorda lui e le altre 191 vittime degli eccidi.

Articoli correlati