Cerca
Close this search box.

Il Grosseto sceglie Roberto Malotti. Sarà l’ex rossoblu a prendere le redini dei biancorossi dopo l’esonero di Bonuccelli

Roberto Malotti riparte dalla Maremma. Dopo l’ultima parentesi, esaltante, in casa Montevarchi, il tecnico fiorentino ha accettato la corte del presidente del Grosseto Giovanni Lamioni e sarà il nuovo allenatore dei Grifoni dopo l’esonero di Vitaliano Bonuccelli. Ad annunciare l’arrivo di Malotti è stata la stessa società biancorossa. La squadra, dopo il pareggio di oggi sul campo del Cenaia, un pari deludente, nonostante tutto ha accorciato leggermente sulla Pianese, sconfitta sul terreno del Poggibonsi. La capolista amiatina è distante 6 punti, che tutto sommato, si possono recuperare. Come ha ricordato il sodalizio maremmano, Il nuovo mister, navigato professionista con specializzazione in imprese sportive, è stato l’artefice della scalata dell’Aquila Montevarchi, ereditata in penultima posizione nella stagione 2019-2020, condotta ai playoff non disputati per via della pandemia da Covid-19 e guidata alla vittoria nel campionato di Serie D della stagione successiva, fino ad una salvezza in carrozza in Serie C nel campionato 2021-2022, concluso al dodicesimo posto.

“Tra i suoi capolavori – ha ricordato il Grosseto – anche due campionati di vertice in Serie D con il San Donato Tavarnelle, trascinato in finale di Coppa Italia Nazionale nell’annata 2017-2018, ed una portentosa rimonta al timone della Sangiovannese, elevata dalla zona pericolo fino alla settima piazza del girone E di Serie D. L’allenatore di Firenze, noto per il suo leggendario carisma ed il suo temperamento sanguigno, ha lasciato il segno anche a Prato in serie C, oltreché alla Sestese, condotta a diverse miracolose salvezze nel campionato di serie D”. Mister Roberto Malotti sarà presentato agli organi di stampa domani alle ore 18.00 presso la sala stampa dello Stadio Carlo Zecchini. “La società, nel rivolgere il più cordiale benvenuto al neo tecnico, formula a Roberto Malotti i migliori auguri di buon lavoro”.

Articoli correlati