Cerca
Close this search box.

Inchiesta Consip, Lorenzini annuncia la sua candidatura a Sindaco in una Lista Civica fuori dal PD

Non poteva non avere ripercussioni anche nella politica locale l’inchiesta Consip che vede coinvolti, fra gli altri, anche il padre dell’ex premier Matteo Renzi, Tiziano.Il Sindaco di Rignano Daniele Lorenzini, che solo qualche settimana fa era stato ufficializzato come candidato per il Partito Democratico in vista delle Amministrative che si terranno questa primavera, ha annunciato che si si ricandiderà con una lista civica fuori dal PD.In merito poi all’inchiesta in corso Lorenzini è stato ascoltato ieri dagli inquirenti. “Sono stato chiamato come persona informata dei fatti e ho dichiarato quanto di mia conoscenza, in piena trasparenza e collaborazione- ha detto- ed ho appreso solo ieri dalla stampa, di una comunicazione telefonica effettuata dall’assessore Roberto Bargilli nel mese di dicembre a una persona oggetto di indagine”afferma Lorenzini riferendosi alla telefonata che l’assessore della sua giunta ed ex autista del camper di Matteo Renzi per le primarie del 2012 avrebbe fatto a Carlo Russo, l’imprenditore fiorentino amico di Tiziano Renzi, nel dicembre scorso. “Come sindaco di Rignano sull’Arno, lunedì mattina incontrerò Bargilli per avere dirette informazioni sull’accaduto- termina il primo cittadino -riservandomi di prendere le necessarie decisioni affinché la mia Amministrazione possa operare con la trasparenza e la correttezza con cui governiamo dal 2012”.Intanto per lunedì 6 marzo alle 21 è convocata anche un’assemblea del Partito Democratico rignanese.

Articoli correlati