Cerca
Close this search box.

Incisa. Mercoledì 5 luglio festa per l’inaugurazione della nuova Biblioteca di piazza Mazzanti

E’ormai pronta dopo i lavori di ristrutturazione la nuova sede della Biblioteca “Gilberto Rovai” di Incisa e mercoledì 5 luglio sarà ufficialmente inaugurata Mancano solo gli ultimi ritocchi. E sarà il giornalista e critico letterario Piero Dorfles – voce e volto ben conosciuti dal grande pubblico per i tanti anni di radio e tv (soprattutto nel programma di Rai 3 “Per un pugno di libri”) – a tenere a battesimo i nuovi locali realizzati nell’edificio degli ex Macelli in piazza Lucrezia Mazzanti.Molto intenso il programma della serata inaugurale, a partire dalle ore 18, rivolto sia agli adulti sia ai più piccoli. Dopo il taglio del nastro ufficiale alla presenza delle autorità istituzionali, sarà il momento dell’incontro con Dorfles, autore del recente Il lavoro del lettore. Perché leggere ti cambia la vita (Bompiani, 2021) che dialogherà col giornalista Iacopo Gori, caporedattore di corriere.it.Mentre in piazza Mazzanti saranno in funzione “food-truck” per gelati, cibo e bevande, dalle 19 in Sala Lettura ci sarà spazio per i “Consulti petrarcheschi”, in cui l’attrice Carolina Pezzini leggerà “one-to-one” le poesie del Canzoniere di Francesco Petrarca scegliendo i testi sulla base delle richieste di chi ascolta.Per i più piccoli, in Sala Bambini ci sarà il laboratorio “Scatoline: per ogni parola un piccolo mondo” (in collaborazione con effequ, dai 5 anni ai 10 anni. Evento su prenotazione su www.fiv-eventi.it). Nel piazzale esterno invece si svolgerà uno spettacolo di giocoleria e clowneria con Marco Burla e in collaborazione con Circo Libre. Nelle aree esterne, intanto, i partecipanti del Gruppo di lettura condivideranno consigli letterari, idee e impressioni.Dalle 19.30 piazza Mazzanti sarà il palcoscenico del concerto live del Tea for Three Swing Quartet che proseguirà fino alle 21. A seguire il laboratorio di piccolo circo per bambini (ancora in collaborazione con Circo Libre).
Dalle 21.30 nel giardino interno della biblioteca, invece, si svolgerà il gran finale della serata con una tappa speciale del “Giardino di Alceste”, la rassegna letteraria che, tra musiche e letture, celebra i cento anni dalla nascita di Italo Calvino. In questa occasione Lorenzo Degl’Innocenti, Luisa Cattaneo e Roberto Salemi, in collaborazione con La macchina del suono, interpreteranno Le cosmicomiche.Non mancheranno i gadget per i partecipanti con omaggi e varia memorabilia. Ci saranno i “kit del lettore”: un libro, un gadget realizzato appositamente per l’inaugurazione, un segnalibro della biblioteca. E ancora copie in edizione limitata di una “plaquette” contenente le parole di Dorfles e alcune immagini della mostra fotografica “La nuova Biblioteca di Incisa: prima e dopo”, che sarà visitabile nei locali della “Rovai”.La nuova biblioteca è ospitata in una struttura completamente nuova, di circa 300 metri quadrati. L’ingresso è nella zona centrale, con un locale per l’accoglienza degli utenti e la sala bambini e ragazzi sul retro. A destra rispetto a questa, la sala lettura grande, un’aula adatta allo studio e alla consultazione dei volumi. Nella parte sinistra invece c’è una sala polivalente, dedicata alla lettura e allo studio nell’orario di apertura ma progettata in modo da poter ospitare incontri, attività, laboratori e altre iniziative anche oltre il consueto orario di apertura al pubblico. All’esterno, un’ampia tettoia ripara dalla pioggia il percorso pedonale di accesso ai locali e le larghe vetrate che danno luce alle sale.La biblioteca è dotata di un impianto fotovoltaico e di una pompa di calore che consentono di coprire circa il 50% del fabbisogno energetico. La nuova sede consentirà inoltre di risparmiare il canone di affitto dei locali di piazza Parri, oltre ad aver eliminato i costi di manutenzione degli ex Macelli di cui ha preso il posto.L’opera ha avuto un costo complessivo di circa 800mila euro, di cui 214mila finanziati dalla Regione Toscana nell’ambito di un bando per la riqualificazione delle sponde dell’Arno.

“Faremo festa per la nuova “Rovai” perché la nascita di una biblioteca è sempre una grande gioia da condividere con tutta la comunità – sono le parole della sindaca di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai e dell’assessore alla cultura Dario Picchioni – Siamo convinti che questo sarà sempre un luogo aperto alla città e ai cittadini e un luogo in cui stare bene insieme. Uno spazio moderno, accogliente e sostenibile che riqualifica un’area importante di Incisa e che sarà destinato anche ad ospitare eventi e iniziative, oltre ai fini di lettura e di studio. La biblioteca per noi infatti oggi, oltre a un irrinunciabile punto di accesso alla conoscenza, libero, gratuito e aperto a tutti, deve anche essere un luogo di aggregazione e di socialità condivisa”.

Sentiamo la sindaca Giulia Mugnai e l’assessore alla Cultura Dario Picchioni

 

Articoli correlati