“La Città che vorrei”. Torna a San Giovanni la grande installazione artistica. Bambini protagonisti

La mattina di domenica 29 maggio torna a San Giovanni, in piazza Masaccio, proprio davanti a Palazzo d’Arnolfo, la grande installazione artistica che permetterà a piccoli e grandi di costruire la propria città ideale. E’ l’iniziativa di Amico Museo, promossa dalla Regione Toscana, dal comune di San Giovanni Valdarno, dal Museo delle Terre Nuove e dal MUS. Un evento speciale che consentirà al pubblico di riflettere sull’importanza del patrimonio cittadino in modo nuovo. Verranno approfonditi i temi del vivere insieme e della promozione del dialogo perché, sempre di più, i musei siano luoghi di incontro e di socialità.
Alle 10,30 prenderà via un grande laboratorio collettivo: grazie a una costruzione scenografica e interattiva i bambini potranno progettare, inventare e realizzare la propria città ideale, immaginando costruzioni, edifici, strade, ponti e palazzi. Una città immaginata nella quale pensare, per un momento, di poter vivere.

Articoli correlati