Cerca
Close this search box.

La comunità di Ricasoli ricorda Don Romolo Batistini a dieci anni dalla sua morte

Sarà una cerimonia semplice ma dal grande significato quella in programma domenica 26 marzo a Ricasoli, pittoresco borgo sulle colline di Montevarchi. Domenica prossima sarà infatti ricordato il 10° anniversario della scomparsa del Cappellano Militare Don Romolo Batistini, da sempre legato alla comunirà ricasolese. Don Romolo, nato a Calleta, nel Comune di Castel Focognano, il 4 settembre 1938, è stato ordinato sacerdote nel 1963 e assegnato come Cappellano a Cavriglia, dove ha svolto il proprio servizio fino al 1965. Poi è stato trasferito come Vice Parroco alla Rufina dove è rimasto fino al 1972, anno in cui ha iniziato la propria missione come Cappellano Militare presso la Caserma dell’Esercito di Chieti. Nel 1975 è stato nominato Cappellano Militare della Guardia di Finanza per la Toscana e l’Umbria e nel 1986 è stato trasferito a ricoprire l’incarico di Cappellano Militare Regionale dei Carabinieri, ruolo che ha mantenuto fino al 2001, anno in cui è andato in pensione. Rientrato a Montevarchi dove abitano le famiglie dei fratelli, ha iniziato il suo servizio di collaborazione ed aiuto pastorale in città e presso la Parrocchia di S.Maria a Ricasoli. E’ morto il 22 marzo 2007.
Le celebrazioni prevedono, alle ore 10, nella Chiesa Parrocchiale di Ricasoli la Solenne Messa, al termine della quale presso il Centro di Documentazione sarà proiettato un video sulla vita di Don Romolo con testimonianze di familiari , autorità, amici e rappresentanti delle associazioni d’Arma, che avevano conosciuto il Sacerdote.

Articoli correlati