Cerca
Close this search box.

“Legalità e Territorio”. I ragazzi dell’Isis di San Giovanni incontrano chi combatte la criminalità organizzata

Il progetto “Legalità e Territorio”, promosso da Spi Cgil Valdarno, coordinamento Donne e Flc Arezzo continua ad incontrare gli studenti. Dopo il primo appuntamento a Montevarchi, sabato prossimo il bis a San Giovanni Valdarno, dove saranno coinvolti i ragazzi dell’Istituto Superiore Statale. Dalle 10.30 alle 13, i giovani ascolteranno le testimonianze di Renato Scalia e di Maurizio Pascucci. Scalia, membro della Fondazione Caponnetto, è un ex ispettore capo di Polizia e della DIA nonché ex Segretario regionale del SILP, il sindacato di Polizia della CGIL. Affronterà il tema della presenza della criminalità e dello stato della legalità nella provincia di Arezzo. Pascucci invece coordina il Progetto Liberarci dalle Spine a Corleone che vede coinvolti molti giovani e anziani nella gestione della cucina e nell’importantissima missione di trasmissione di memoria. E’ socio della Cooperativa “Lavoro e non solo” di Corleone che gestisce 245 ettari di terre confiscate ai mafiosi corleonesi. Dal 2013 è Presidente dell’Associazione produttori Fior di Corleone, produttori locali che hanno manifestato pubblicamente la loro volontà di riconoscere i diritti dei lavoratori e il valore ambientale delle loro terre. Saranno presenti anche autorevoli esponenti del sindacato. Alle scuole superiori del Valdarno che parteciperanno al progetto sarà riconosciuto un premio di mille euro da destinare ad attività didattiche non curriculari.

Articoli correlati