Cerca
Close this search box.

Montevarchi non pervenuto a Ponte a Egola. Il Tuttocuoio vince con merito. E a fine gara il presidente Livi chiede scusa

Un Montevarchi sconcertante perde 2-0 a Ponte a Egola con il Tuttocuoio e centra, suo malgrado, la quinta sconfitta esterna consecutiva. Gli aquilotti hanno giocato discretamente solo una ventina di minuti del primo tempo. Poi, notte fonda.
Prima parte di gara equilibrata con il Montevarchi che controlla senza problemi. Al 19′ punizione velenosa di Gorini con la sfera che attraversa tutta l’area di rigore e termina fuori di poco. Ma al 26′ alla prima azione offensiva il Tuttocuoio passa in vantaggio grazie ad una prodezza di Forgione che con una splendida girata di sinistro mette la palla all’angolino alto. Niente da fare per Pellegrini. A fine primo tempo il raddoppio del Tuttocuoio con Bongiorni che deposita la palla in rete dopo un’azione offensiva e una retroguardia aquilotta disattenta. 2-0 e tutti negli spogliatoi.
Nella ripresa dopo un solo minuto pericoloso il Tuttocuoio con una conclusione ravvicinata di Ciabatti che termina fuori di poco. Montevarchi inguardabile in questa prima fase di secondo tempo, con i neroverdi che controllano senza problemi. Anzi, al 19′ sfiorano il terzo goal con Cortopassi che dal dischetto del rigore batte a rete. Miracolo di Pellegrini. E il Montevarchi? Non pervenuto. Finisce con il successo meritato dei padroni di casa. A fine partita il presidente aquilotto Angelo Livi si è detto allibito per la prestazione dei suoi, chiedendo scusa ai tifosi e annunciando possibili decisioni nelle prossime ore, per dare una scossa ad una squadra che sembra assolutamente apatica.

Articoli correlati