Cerca
Close this search box.

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Tante le iniziative dell’Isis Benedetto Varchi

In risposta alla richiesta di approfondimento arrivata in questi giorni da parte della componente studentesca, all’Istituto di Istruzione Superiore “Benedetto Varchi” sono state organizzate e realizzate varie iniziative finalizzate a coinvolgere studentesse e studenti in riflessioni, dibattiti e incontri che potessero sensibilizzare e responsabilizzare su una tematica che ci vede ancora oggi spettatori increduli e sconfortati dall’ennesimo atroce epilogo di una relazione malata, nella consapevolezza che la scuola possa essere il luogo cruciale per la prevenzione e per il diffondersi di una cultura di rispetto dei valori umani e sociali.

Giovedì scorso quasi 900 studenti e studentesse del liceo scientifico e del liceo classico “Benedetto Varchi” hanno affollato le sale del Cine8, la multisala del Valdarno, per guardare, insieme ai loro professori, il film della bravissima Paola Cortellesi “C’è ancora domani”. L’iniziativa, fortemente voluta dalla dirigente scolastica Chiara Casucci, di concerto con gli studenti rappresentanti nel Consiglio d’Istituto, si articola in due giornate e martedì 28 novembre sarà la volta dell’Istituto Professionale e del Liceo Artistico.

Inoltre, per riempire di valore educativo la Giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, oggi la scuola ha organizzato una conferenza promossa dall’Associazione internazionale Semplicemente Donna, che ha visto la presenza di Grazia Biondi, presidente dell’Associazione Manden diritti civili e legalità, e della dottoressa Diva Moriani, Vicepresidente esecutivo di Intek S.p.A., che hanno testimoniato quanto sia importante la consapevolezza dei propri diritti, la denuncia, ma anche il sostegno e la messa in atto di percorsi di libertà e indipendenza, anche economica.

Alcune classi quinte e quarte del Varchi hanno raccolto l’invito del presidente dell’associazione, il giornalista Massimiliano Morelli, di continuare l’approfondimento di queste tematiche partecipando ad un concorso che si concluderà nella primavera del 2024.
Infine, sempre questo sabato, al Palazzetto dello Sport di Montevarchi, le classi seconde dell’Istituto Professionale Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale e la classe 4 LAG del Liceo Artistico hanno partecipato all’evento “Lo Sport è… DifendiAMOci”, organizzato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Montevarchi in collaborazione con l’Associazione Eva con Eva e il Centro LYP (Love Your Psi). Erano presenti anche il Sindaco Silvia Chiassai Martini e l’Assessore Comunale per le Pari Opportunità Sandra Nocentini.

 

Come ha sottolineato la Dirigente scolastica, professoressa Casucci, “tutte le iniziative sono state promosse dalla consapevolezza che di fronte alla violenza di genere la scuola non possa tacere, ma debba offrire ai giovani la possibilità di informarsi, discutere e crescere nel dialogo e nel rispetto dei diritti di tutti”.

Articoli correlati