Cerca
Close this search box.

Il Pd difende il consigliere comunale montevarchino Samule Cuzzoni. “Sui social un evidente attacco contro di lui”

L’Unione Comunale Pd Montevarchi e il Coordinamento Territoriale del Partito Democratico di Arezzo intervengono sulla bufera politica che si è scatenata in questi giorni a Montevarchi, dopo l’attacco del consigliere comunale Samuele Cuzzoni, che ha chiesto al l’assessore montevarchino di Fratelli d’Italia Lorenzo Allegrucci di dissociarsi dalle frasi antisemite e razziste emerse dall’inchiesta di Fanpage. Sui social, come spesso avviene in questi casi, è stato uno degli argomenti più dibattuti. Il Pd si è detto convinto che il servizio giornalistico, che ha fatto rumore a livello nazionale, abbia fatto emergere ancora una volta il problema fascismo dentro Fratelli d’Italia. “Un partito che non sembra aver ancora fatto i conti con la propria storia, problema che purtroppo coinvolge le nuove generazioni di militanti e dirigenti politici – ha aggiunto il Pd – Il nostro consigliere comunale Samuele Cuzzoni ha chiesto all’ assessore Allegrucci di dissociarsi da ciò che è emerso da quella inchiesta in virtù del ruolo istituzionale che riveste nella giunta di Montevarchi. Sui social abbiamo assistito a un evidente attacco contro Cuzzoni, sia personale che del ruolo politico e istituzionale che riveste. Samuele, come rappresentante del Partito Democratico, ha chiesto legittimamente all’ assessore di dissociarsi dai fatti, offrendogli anche l’opportunità di dare un messaggio a difesa della costituzione antifascista”.

 

 

Dalla risposta di molti cittadini e di associazioni a sostegno di Samuele Cuzzoni emerge come Allegrucci abbia perso un’occasione di contatto con la comunità di Montevarchi – ha proseguito il Pd – Rileviamo con dispiacere che oltre alla vicinanza espressa al nostro consigliere, alcuni abbiano utilizzato questa vicenda per attaccare il Partito Democratico di Montevarchi nella sua direzione di rinnovamento e costruzione. Cuzzoni è un iscritto, membro della segreteria comunale, dell’assemblea e della direzione provinciale del Pd. Partito che, mentre uscivano alcune dichiarazioni, lavorava per tutelare Samuele anche da eventuali contenziosi legali che sono stati ventilati. Questo perché il Partito Democratico è realmente una comunità democratica”.

Articoli correlati