Cerca
Close this search box.

“La cultura della legalità per battere le mafie”. Domani alle Stanze Ulivieri l’ex senatore Sandro Ruotolo incontra gli alunni della Petrarca

Sandro Ruotolo, giornalista ed ex senatore della Repubblica italiana

“La cultura della legalità per battere le mafie”. Questo il titolo dell’incontro di domani, giovedì 11 gennaio, tra il giornalista ed ex senatore della Repubblica italiana Sandro Ruotolo e gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria “Francesco Petrarca” di Montevarchi. L’appuntamento è per domani mattina alle ore 10 presso il circolo ricreativo delle Stanze Ulivieri a Montevarchi. Per i ragazzi della media sarà una preziosa occasione di confronto e riflessione sui grandi temi della legalità.
Sandro Ruotolo, da sempre impegnato nella lotta alle mafie, a maggio del 2015 viene messo sotto scorta dopo aver ricevuto minacce da Michele Zagaria, boss del clan dei Casalesi, a causa delle sue inchieste sul traffico di rifiuti tossici in Campania. Sempre dal 2015 collabora con il sito di informazione alganews.it e, dal 2017, anche con Fanpage.it.
L’incontro è stato organizzato dall’Istituto Comprensivo “Francesco Petrarca” di Montevarchi che, a sua volta, ringrazia il circolo ricreativo delle Stanze Ulivieri per la disponibilità.

Un incontro importante per gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria “Francesco Petrarca” di Montevarchi poichè affrontare il tema della mafia nelle scuole favorisce la creazione di una cultura della legalità e della responsabilità civica, così che gli studenti possano acquisire una comprensione critica delle conseguenze negative che la criminalità organizzata ha sulla società. Sensibilizzare i giovani su questa problematica contribuisce a formare cittadini consapevoli, capaci di riconoscere e contrastare fenomeni criminali che minano la società.
Appuntamento per domani, giovedì 11 gennaio, alle ore 10 alle Stanze Ulivieri per l’incontro tra il giornalista ed ex senatore della Repubblica italiana Sandro Ruotolo e gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria “Francesco Petrarca”.

Articoli correlati