Cerca
Close this search box.

La Lega. “Monitorare la situazione e tutelare il punto nascite dell’ospedale della Gruccia”

“E’ necessario preservare il punto nascita dell’ospedale della Gruccia”. Lo ha detto il consigliere regionale della Lega Marco Casucci, che ha ricordato come il suo partito stia monitorando, da tempo. il presidio sanitario di vallata. “Avevamo già posto l’attenzione nelle settimane precedenti alla mancanza dei primari in alcuni reparti fondamentali del plesso ospedaliero, tra questi anche in ginecologia e ostetricia – ha detto Casucci –  Nel 2023 i nati al monoblocco del Valdarno sono stati in numero inferiore al tetto fissato che ne prevede un minimo di 500, ed è pertanto, doveroso monitorare la situazione e tutelare il punto nascita,  scongiurando ogni ipotesi di chiusura, anche dovuta al generale fenomeno della denatalità”.

Casucci ha assicurato che continuerà a seguire attentamente la situazione ospedaliera del Valdarno, sperando che il concorso preposto per trovare il nuovo primario abbia esito positivo e possa finalmente dotare ginecologia ostetricia ed il punto nascita di un nuovo responsabile che possa gestire al meglio un reparto fondamentale. “In generale, occorre, comunque, puntare ad eliminare ogni tipo di carenza e potenziale disservizio nel locale nosocomio”, ha concluso il rappresentante della Lega.

Articoli correlati