Cerca
Close this search box.

“Qualsiasi cosa accada. Fabrizio Bernini: Il sogno di un imprenditore visionario, la storia della sua famiglia e il potere di una promessa”. Domenica alle Stanze Ulivieri

Questa domenica 14 gennaio alle ore 17.30 presso le Stanze Ulivieri di Montevarchi, la presentazione della biografia “Qualsiasi cosa accada. Fabrizio Bernini: Il sogno di un imprenditore visionario, la storia della sua famiglia e il potere di una promessa” scritta da Filippo Boni, sulla vita dell’imprenditore valdarnese di ZCS Fabrizio Bernini. La biografia, edita da Aska, narra la storia struggente di un pioniere dell’innovazione, uno spaccato dell’esistenza di grande uomo di industria che però, anche in età giovanile, ha dovuto fare i conti con tante difficoltà. Ada, la mamma, venne abbandonata all’Istituto degli Innocenti di Firenze. Adottata da contadini del borgo valdambrino di Solata prima e da un mezzadro eremita di Rapale poi, visse un’esistenza piena di ostacoli e di solitudine. Il padre, Alvaro, dopo il matrimonio, a causa di una tragedia familiare, cadde nel tunnel dell’alcool e finì per trascinare nell’incubo tutta la famiglia, anche il piccolo Fabrizio, che crebbe tra difficoltà e sofferenze.

Quello dell’imprenditore valdarnese vuole essere un messaggio di speranza per i giovani. “Non rinunciate mai ai vostri sogni”. Lui, partito da un’infanzia difficile, ce l’ha fatta e oggi è uno tra i primi uomini d’industria della provincia di Arezzo, a capo di un colosso che fattura quasi 800 milioni di euro. Domenica alla presentazione al circolo delle Stanze, dopo i saluti del Sindaco del Comune di Montevarchi Silvia Chiassai Martini e del Presidente delle Stanze Ulivieri, interverranno il protagonista della biografia Fabrizio Bernini, lo scrittore e autore del volume Filippo Boni e l’editore Aldo Ferrucci. L’ingresso sarà libero, ma è consigliabile confermare la presenza al numero 055980022.

Articoli correlati