Cerca
Close this search box.

A San Giovanni torna la rassegna di film in pellicola “La nostra memoria inquieta” quest’anno dedicata a Christopher Nolan

Riproduci video

A luglio a San Giovanni in piazza Cesare Battisti tornano le proiezioni in pellicola 16 e 35 mm organizzate dal Comune e dal Festival Orientoccidente, con la collaborazione di Pro Loco, Cineclub Sangiovannese e Valdarno Cinema Film Festival. Protagonista di quest’anno il visionario regista inglese Christopher Nolan.
Si parte lunedì prossimo 1 luglio alle ore 21.15 con il film trionfatore negli ultimi Oscar “Oppenheimer” con Cillian Murphy, Robert Downey Jr. ed Emily Blunt. Lunedì 8 luglio seguirà “Memento” (2000); mentre lunedì 15 luglio sarà la volta di “Insomnia” (2002) con due dei più grandi attori del cinema americano, Al Pacino e Robin Williams. Poi lunedì 22 luglio con “Il Cavaliere oscuro” (2008), dove Heath Ledger, nei panni di Joker, ci ha regalato la sua ultima e indimenticabile interpretazione da Oscar. Il lunedì successivo, 29 luglio, ancora Batman con il sequel “Il Cavaliere oscuro – il ritorno!” (2021). Chiuderà il ciclo il film sulla Seconda Guerra Mondiale “Dunkirk” (2017).
“La rassegna – commenta il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi – si conferma quindi un’occasione unica per scoprire o riscoprire un grande maestro del cinema o anche, semplicemente, per trascorrere una serata all’aperto nel bellissimo scorcio delle antiche mura della città, gustandosi un buon film”.

Come ogni anno le proiezioni saranno tutte in pellicola 16 e 35 mm, rintracciate e spesso realizzate appositamente a cura di un gruppo di grandi appassionati e straordinari collezionisti, coordinato da Alberto Vangelisti.
“È il fascino indiscreto del cinema in pellicola, amato e usato da registi come Quentin Tarantino, Cristopher Nolan e Nicholas Winding Refn, da sempre strenui difensori della tradizione. Un segno tanto storico quanto artistico. Un’atmosfera – dichiarano Giampiero Bigazzi di Materiali sonori e Alberto Vangelisti – velata di nostalgia e reviviscenza, che difficilmente lascia indifferente lo spettatore. In questo 2024 possiamo inoltre vantare la collaborazione e il supporto di due importanti cineteche italiane, quella di Bologna e quella Nazionale”.
La decima edizione della rassegna “La Nostra Memoria Inquieta” è organizzata con la collaborazione di Guido Melis, Anna Maria Vangelisti, Marco Diomiri , Fabio Tinella, Marco Emiliani, Massimo Benassi e Rolando Bernacchioni per gli interventi logistici. Ad introdurre le proiezioni oltre al presidente di Valdarno Cinema Film Festival Luigi Nepi, ci saranno critici ed esperti di cinema come Lorenzo Pierazzi e Carlo Menicatti.
Si ricorda che l’ingresso alle proiezioni sarà libero.

Articoli correlati