Cerca
Close this search box.

Giuseppe Cederna inaugura la stagione teatrale sangiovannese

Riproduci video

Prenderà il via lunedì 15 gennaio il ricco cartellone di spettacoli al Masaccio di San Giovanni, frutto della collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Caterina Guzzanti, Ambra Angiolini, Giuseppe Cederna, Aldo Cazzullo, Moni Ovadia sono alcuni dei protagonisti della stagione teatrale. Grandi narratori, vicende storiche e di emancipazione, testi che indagano la natura umana, commedia e ironia per una stagione ricca di contenuti. A salire per primo sul palco, Giuseppe Cederna che lunedì 15 gennaio alle 21.00 porterà in scena “Storia di un corpo” di Daniel Pennac, per la regia di Giorgio Gallione. Uno straordinario percorso dentro un’esistenza.

Un tenero e sorprendente regalo post mortem, in forma di diario, che un padre fa alla figlia adorata. Una confessione e insieme un’analisi, fisica ed emozionale, che il nostro io narrante ha tenuto dall’età di dodici anni fino agli ultimi giorni della sua vita. Pagine e pagine di un diario intimo dove, raccontando di muscoli felici, di orgasmi potenti, di denti che fanno male o di meravigliose avventure tra sonno e veglia, si narra una vicenda unica ed insieme universale: lo sviluppo, la crescita e la rovina della sola esperienza che ci fa davvero tutti uguali, quella di noi grandiosi e vulnerabili esseri umani. L’appuntamento successivo sarà domenica 28 gennaio con Aldo Cazzullo e Moni Ovadia e il loro spettacolo “Il duce delinquente”, tratto da “Mussolini il capobanda” di Aldo Cazzullo. Fino a lunedì 15 gennaio resta aperta la campagna abbonamenti al museo delle Terre Nuove. Per informazioni è sempre possibile chiamare il numero 0559126213.

Articoli correlati