Cerca
Close this search box.

Le condizioni del cimitero di San Giovanni approdano in consiglio comunale. Pellegrini: “Ecco gli interventi che faremo”

Le condizioni strutturali e di decoro del cimitero urbano di San Giovanni sono stati al centro dell’ultimo consiglio comunale, grazie ad una interrogazione presentata dal consigliere delle liste civiche Stella Scarnicci. Intervento arrivato dopo una serie di segnalazioni dei cittadini e di un sopralluogo effettuato da alcuni esponenti del gruppo di opposizione. “Abbiamo constatato che le lamentele della gente erano giustificate – ha spiegato Scarnicci – e non mancano aree degradate”. I civici hanno parlato di “incuria e ritardi nella cura del verde, problematiche strutturali, di sicurezza e di decoro che abbisognano di interventi manutentivi ordinari e straordinari assolutamente urgenti

Nella sua risposta, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrini ha spiegato che, per quanto riguarda la parte edile, l’ufficio tecnico è a conoscenza delle problematiche esistenti ed è stato eseguito un primo intervento di manutenzione sulle coperture nel 2019. “Attualmente è a bilancio un’altra somma per completare i lavori e i nostri tecnici sono impegnati nella redazione di un progetto”, ha aggiunto. I prossimi interventi riguarderanno il ripristino della copertura nella zona loculi sulla destra dell’ingresso, nuove guaine, la sostituzione del tetto della cappella. Il tutto per un importo di circa 40.000 euro. Le opere saranno realizzate nel quarto trimestre del 2023. Riguardo agli intonaci, è stato completato nei giorni scorsi un intervento di bonifica e riaperto il passaggio. E veniamo alla manutenzione del verde. “In base all’ultimo accordo quadro che abbiamo sottoscritto con l’azienda che se ne occuperà, sono previsti al cimitero 12 tagli all’anno, il doppio rispetto quelli che erano previsti fino ad ora – ha detto Pellegrini – Oltre a ciò saranno programmati 24 interventi di pulizia annuali con cadenza bisettimanale”.

Articoli correlati