Cerca
Close this search box.

Sarà Francesco Carbini il coordinatore delle liste civiche sangiovannesi in vista della prossima campagna elettorale

Riproduci video

Francesco Carbini torna ufficialmente in pista, anche se, ad onor del vero, non era mai uscito di scena. E lo fa assumendo l’incarico di coordinatore delle liste civiche sangiovannesi, in vista dell’appuntamento elettorale di giugno. L’ufficialità è arrivata questa mattina nel corso di un incontro organizzato dai civici nella nuova sede di corso Italia. “Credo sia significativo che Francesco abbia dato la sua disponibilità a ricoprire questo ruolo – ha detto il segretario del gruppo Claudio Lalli – Con la sua competenza, la sua rete di contatti e il suo bagaglio straordinario raccolto in 14 anni si mette di nuovo al servizio della nostra città e lo fa con libertà ed amore. E’ una figura preziosa che compone un altro tassello fondamentale della nostra squadra”.

Le liste civiche hanno poi parlato del bilancio di previsione, approvato nella ultima seduta del 2023 dal consiglio comunale. “Non ci convince e non convince molto,  nè tecnicamente, nè contabilmente,  nemmeno l’organo di revisione, nonostante il parere positivo – ha detto Carbini –  C’è una mancanza di programmazione e questo ci preoccupa anche in vista dell’arrivo dei fondi Pnnr.  Mancando la programmazione manca quindi anche una visione politica per la città”. Carbini ha fatto due esempi. “Per la ristrutturazione del cinema teatro Bucci verranno investiti, alla fine, 10 milioni di euro e ancora non ci capisce perchè si devono spendere tutti questi soldi, perchè sono cambiati i progetti e l’utilità di un’opera che non servirà più di tanto alla città. L’altro esempio è legato alla situazione della nostra San Giovanni, che sta morendo – ha spiegato Carbini – Sono dieci anni che proponiamo aiuti a fondo perduto a chi vuole investire in questa città e da un decennio chiediamo con forza l’istituzione di un assessorato alle attività produttive, che è essenziale per San Giovanni, a meno che non si voglia accettare che si spenga come una candela. Noi questo, non l’accetteremo”.

In alto le interviste a Claudio Lalli, che parla del nuovo incarico ricoperto da Carbini e al neo coordinatore delle liste civiche, che affronta temi generali legati alla città, soffermandosi anche sul bilancio di previsione. 

 

Articoli correlati