Cerca
Close this search box.

Serristori, visita questa mattina dell’assessore regionale alla sanità Bezzini. In primo piano la questione Pronto Soccorso e la ripresa delle attività

Visita questa mattina dell’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini all’ospedale Serristori. Un incontro per così dire conoscitivo con i sindaci del Valdarno Fiorentino, con i responsabili del presidio e con i rappresentanti del Calcit che ha avuto principalmente lo scopo di fare il punto della situazione e di capire quali sono le priorità e le esigenze del territorio. In primo piano la chiusura del Pronto Soccorso avvenuta durante la pandemia lo scorso inverno. L’assessore Bezzini questa mattina ha affermato che per adesso si dovrà procedere con un punto di Primo Soccorso. Ci sono grosse difficoltà a reperire personale qualificato da destinare all’emergenza. E questo è un problema che non riguarda solo il Serristori o la Toscana ma l’intero comparto sanitario nazionale. Non è comumque detto- ha proseguito Bezzini- che in futuro, anche grazie al continuo confronto con i sindaci, il reparto sarà riattivato in tutte le sue funzioni. Escludo- ha detto ancora l’assessore- che il Serristori possa tornare ad essere ospedale Covid a meno che non si verifichino picchi nella pandemia che però attualmente non sono prevedibili. Infine, quello che sarà il futuro più prossimo: a settembre il presidio dovrebbe tornare alla normalità con la riattivazione della medicina e la ripartenza della attività chirurgica 7 giorni su 7.
Sentiamo gli interventi dell’assessore Bezzini e della Sindaca di Figline Incisa Mugnai a margine dell’incontro.

Articoli correlati