Cerca
Close this search box.

Valdarno Aretino verso le elezioni amministrative del 2024. Gli scenari

I motori si stanno scaldando,ma in Valdarno, la grande macchina elettorale, probabilmente, partirà il prossimo mese di settembre. A San Giovanni chi saranno i candidati che contenderanno a Valentina Vadi la poltrona di sindaco? Riguardo alla coalizione di centro destra, l’unica cosa certa è che si presenterà unito alle amministrative del 2024. Cinque anni fa Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega trovarono una sintesi in Roberto Martini, compianto dirigente scolastico deceduto purtroppo lo scorso anno. Non è improbabile che anche in questa occasione il centrodestra cerchi un candidato “civico”, ma come hanno confermato alcuni rappresentanti, è ancora troppo presto per valutare eventuali figure. Ci sono poi le liste civiche sangiovannesi, che alle ultime due tornate elettorali hanno conteso prima a Maurizio Viligiardi e poi a Valentina Vadi la vittoria alle comunali con Francesco Carbini. Molto difficile, per non dire impossibile, che si candidi per la terza volta, per più di un motivo. Il primo e il più importante è che Carbini, subito dopo la sconfitta al ballottaggio del 2019, si dimise da consigliere comunale e fece un passo indietro, lasciando spazio ad altri. La sua candidatura quindi è da scartare. I civici dovranno decidere se optare per un uomo o una donna che fanno parte del movimento, ad esempio Claudio Lalli e Catia Naldini, oppure affidarsi a un personaggio della cosiddetta società civile. C’è poi l’ipotesi, ancora da valutare, che ci possa essere un’intesa con Azione e Italia Viva, dato che lo stesso Carbini non ha mai nascosto simpatie per il cosiddetto Terzo Polo. Nel 2024 in Valdarno andranno al voto anche i comuni di Terranuova Bracciolini, Cavriglia, Bucine, Castelfranco Piandiscò e Loro Ciuffenna. A Terranuova i giochi non sono ancora fatti. Nel centro-sinistra il nome che emerge, ma non ci sono ancora notizie ufficiali, è quello dell’attuale vice sindaco Mauro di Ponte. A Castelfranco Piandiscò la situazione è più complicata anche all’interno dello stesso Pd e per il post Cacioli dovrà essere scelto un candidato che sappia mettere insieme le anime del partito. Al Loro Ciuffenna, dopo Moreno Botti, per rimanere all’interno dell’esecutivo, un nome papabile potrebbe essere quello di Nicoletta Cellai. A Bucine potrebbe essere ricandidato l’attuale sindaco Benini. A Cavriglia due settimane fa si è tenuta l’assemblea del Pd. Non ci sono ancora candidature ufficiali, quel che è certo è che non ci saranno le Primarie e il partito andrà al voto compatto.

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813