Cerca
Close this search box.

Dopo 30 anni torna il Premio Nazionale Wanda Capodaglio

Un evento non solo per Castelfranco, ma per l’intero Valdarno. Dopo 30 anni torna infatti il Premio Nazionale Wanda Capodaglio, attrice cui è intitolato il teatro del paese dell’altopiano. E la giuria sarà un vero e proprio parterre de roi, con Sandra Milo, Leopoldo Mastelloni e Nadia Rinaldi a cui, al termine della serata, sarà consegnato un premio alla carriera. L’iniziativa, una delle più importanti degli ultimi anni, avrà il suo culmine sabato 10 giugno, con il gran finale. La firma della manifestazione è dell’associazione culturale Masaccio, con la collaborazione del Comune di Castelfranco Piandisco’ e punta a promuovere e valorizzare il teatro ed i talenti giovanili. Si tratta infatti di un concorso teatrale, rivolto a giovani attori tra i 18 e i 35 anni allievi o diplomati di Accademie e Scuole di recitazione. Nelle edizioni che si sono svolte in passato, sul palco del teatro si sono susseguite giurie composte da nomi che hanno fatto la storia come  Paola Borbone a Paolo Panelli, Giorgio Albertazzi e Vittorio Gassman. Anche quest’anno la giuria vedrà protagonisti tre professionisti che, a proprio insindacabile giudizio e grazie alla loro esperienza, proclameranno il vincitore o la vincitrice del concorso.
Negli scorsi mesi è stato diffuso il bando di concorso ad oltre cento Accademie e Scuole di tutta Italia. “Il termine per la presentazione delle domande al Premio è scaduto lo scorso 15 aprile ed abbiamo ricevuto 28 richeste di partecipazione da giovani attrici e attori provenienti dalle scuole di tutta Italia: Milano, Roma, Siracusa, Genova, Bologna, Firenz – hanno detto gli organizzatori – Ciascun candidato ha interpretato un monologo e lo ha inviato con un video: una commissione tecnica sta lavorando per selezionare i dieci artisti che si esibiranno di fronte all’autorevole giuria durante la serata conclusiva della manifestazione”. Entro il 25 maggio conosceremo i nomi dei finalisti.

Articoli correlati