Cerca
Close this search box.

Il Comitato “#Siamo Europei” organizza a Montevarchi un incontro con tre candidati alle prossime elezioni

L’8 e 9 giugno si vota per le elezioni europee e il Comitato “#Siamo Europei” di Montevarchi ha organizzato per domani sera alle 21,15 un incontro con tre candidati della lista Azione –#SiamoEuropei, circoscrizione Italia Centrale. Si tratta di Cristina Bibolotti, avvocato specializzato in materie tributarie, fiscali e societarie che esercita in provincia di Pisa. Nel suo programma la promozione, nel continente, di un’armonizzazione delle aliquote fiscali e delle basi imponibili riguardanti utili e imprese, in modo da eliminare i paradisi fiscali. Ci sarà poi Vincenzo Camporini, ex Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare ed ex Capo di Stato Maggiore della Difesa, pilota di aerei ed elicotteri, uno dei massimi esperti italiani di difesa, sicurezza, strategia e forze armate. E’ stata definita “una straordinaria risorsa per arrivare a costituire una difesa comune europea”. Infine, ospite Nataliya Kudrik, giornalista ucraina in Italia con 25 anni di esperienza nel settore e collaborazioni con diverse radio e televisioni. Ha scritto articoli e partecipato a conferenze sulla guerra russo-ucraina e sulla situazione internazionale in generale e porterà in Europa la voce e la forza dell’Ucraina sostenendo la necessità di fornire all’Ucraina, paese sovrano aggredito contro ogni rispetto internazionale, tutti i mezzi necessari per respingere l’invasore russo e contribuire alla difesa dell’Europa dall’autocrate Putin.

 

 

L’incontro sarà un dialogo nel quale i candidati saranno sollecitati ad argomentare i loro obiettivi e ad approfondire gli argomenti del programma elettorale insieme a Piercamillo Falasca, uno dei promotori a livello nazionale di #SiamoEuropei, e Fabio Camiciottoli, consigliere comunale di Montevarchi. Lo stesso Camiciottoli ha ricordato la mission del Comitato, sorto a supporto delle liste Siamo Europei “sia per la qualità dei candidati che hanno deciso di spendersi per la crescita di un campo Liberal Democrati e Liberal Laburista che per il programma. Un programma che oltre ad essere stato tra i primi presentati ha obbiettivi chiari concreti e raggiungibili che, se realizzati, potrebbero rendere l’Italia davvero più Europea ed un Europa più vicina all’Italia”. Un Europa – ha aggiunto Camiciottoli -che dovrà essere capace di contare veramente in un panorama internazionale sempre più complicato, dominato da un lato da populismi, terrorismi e autocrati e dall’altro da potenze politiche ed economiche come Stati Uniti d’America e Cina. Un Europa con una sola autorevole voce internazionale, un unico esercito, un mercato interno finalmente regolato e non selvaggio, capace di raggiungere accordi commerciali internazionali paritari e non subalterni e che riprenda spedita il cammino verso la federazione almeno degli stati fondatori”. L’incontro si terrà nei locali dell’Associazione Guido Vestri, in via della Ginestra, 24.

Articoli correlati