Cerca
Close this search box.

Emergenza profughi. Le liste civiche sangiovannesi chiedono all’amministrazione di “aprire le porte”

L’emergenza profughi al centro di una interpellanza che sarà presentata al prossimo consiglio comunale di San Giovanni dalle liste civiche sangiovannesi. I rappresentanti dell’opposizione, considerato il previsto arrivo di persone dall’Ucraina, hanno chiesto all’amministrazione Vadi alcune delucidazioni. In primo luogo se il Comune intende predisporre strutture presenti nel territorio per l’accoglienza ed il sostegno dei profughi. E’ stato poi chiesto di fare un apposito bando per censire coloro che intendano mettere a disposizione abitazioni civili per ospitare i cittadini ucraini. “Sarebbe poi importante organizzare, vista la possibilità che la crisi possa durare per molti mesi, in accordo con le associazioni cittadine che si renderanno disponibili, un centro di raccolta e smistamento di beni di prima necessità da destinare ai profughi e per l’invio di aiuti umanitari in Ucraina in coordinamento con la Protezione Civile”, hanno chiesto i civici. “I cittadini sangiovannesi hanno dimostrato, proprio in questi giorni e con grande solidarietà, la volontà di essere pronti a sostenere fattivamente il popolo ucraino, adesso auspichiamo che l’amministrazione comunale si faccia interprete e protagonista di questa volontà”, hanno concluso.

Articoli correlati