Cerca
Close this search box.

Fratelli d’Italia sulle consulte delle frazioni a Figline Incisa. “E’ intervenuto il Difensore Civico Regionale”

“Sulla questione delle elezioni per la Consulta delle Frazioni è intervenuto su nostra istanza il Difensore Civico della Regione Toscana che ci ha confermato la necessità di posticipare subito le elezioni nelle frazioni per rivedere il regolamento delle Consulte in Consiglio Comunale, in modo tale da renderlo completo delle modalità di voto e di presentazione delle candidature”. Lo hanno annunciato i due responsabili di Fratelli d’Italia Enrico Venturi per Figline Incisa e Valentina Trambusti per il Valdarno Fiorentino e la consigliere comunale Giorgia Arcamone, alla luce delle polemiche suscitate in questi giorni. Gli esponenti di FdI avevano criticato l’amministrazione comunale di Figline Incisa sui tempi e i modi per le assemblee nelle frazioni.
“Era impensabile infatti convocare delle elezioni con quattro giorni di anticipo sulla base di un regolamento assolutamente inadeguato e lacunoso – hanno detto Trambusti e Venturi -. Il consigliere Arcamone, peraltro, lo aveva già ribadito al momento della sua approvazione senza però suscitare alcuna perplessità nella maggioranza. Adesso il Partito Democratico e le liste civiche di maggioranza si prendano la responsabilità politica agli occhi dei cittadini, soprattutto quelli delle frazioni, di aver approvato un regolamento con effetti antidemocratici e fermino subito le “elezioni“.

Articoli correlati