Cerca
Close this search box.

” La realtà falsata”: così si esprime l’esponente della Lega Nord Cinque sui migranti al Poggio alla Croce

Migranti al Poggio alla Croce: sulla questione interviene Mario Cinque, responsabile della Sezione Valdarno Fiorentino della Lega Nord e candidato Sindaco del centrodestra a Rignano. ”Sulla vicenda- afferma- non si parte certamente con il piede giusto, si è cercato di dare l’immagine di una comunità proiettata entusiasticamente all’accoglienza senza alcun dissapore o disappunto. Ma non è così e tali messaggi non aiutano certo la tanta auspicata integrazione. In un incontro pubblico voluto dal parroco locale lo scorso 18 marzo è passato il concetto di un borgo totalmente compatto e pronto a collaborare ad un progetto che, per l’ennesima volta, vede l’inserimento di un numero cospicuo di ‘richiedenti asilo’ in una frazione minuscola dove negozi, servizi e trasporti sono appena sufficienti ai pochi residenti. La raccolta firme presentata alle autorità e rappresentativa della quasi totalità del paese, con più dei 2/3 dei crocini firmatari- prosegue Cinque- è un chiaro ‘no’ all’accoglienza.” Secondo l’eponente della Lega ”in un momento storico ed in un contesto sociale come quello che tutti noi stiamo vivendo è logico che sempre più persone manifestino dubbi, paure e contrarietà ma non per questo devono essere tacciate di razzismo, di intolleranza e di chiusura mentale. Soprattutto non si può far finta che non esistano ed è pericoloso dare un’immagine distorta della realtà. Per questi motivi la Lega Nord Toscana si schiera con gli abitanti di Poggio alla Croce firmatari del documento e li supporterà con ogni iniziativa possibile.”

Nella foto qui sotto, Mario Cinque

Articoli correlati