Cerca
Close this search box.

Montevarchi. Incontro pubblico sul piano strutturale

A Montevarchi prosegue il percorso partecipativo sul nuovo piano strutturale e  sul piano operativo del Comune. Prossimo step mercoledì 12 luglio, alle ore 18.00, in Sala del Podestà, con un l’incontro pubblico, promosso dal Sindaco e dagli Assessori, rivolto ai cittadini sul tema della nuova pianificazione territoriale e urbanistica. Nella fase che precede l’adozione dei nuovi piani, è previsto infatti uno spazio di partecipazione e di informazione, secondo la normativa regionale di riferimento in materia di governo del territorio.
Il percorso si era aperto con l’avviso pubblico emanato dall’amministrazione comunale per raccogliere proposte scritte finalizzate all’attuazione degli indirizzi strategici del piano e per la definizione degli obiettivi indicati dalla legge: definizione dettagliata dei confini del territorio urbanizzato, l’ambito entro il quale è consentita l’edificazione residenziale, costituito dai centri storici, aree edificate a destinazione residenziale, industriale e artigianale, commerciale, direzionale, di servizio, turistico-recettiva, ma anche la tutela e la valorizzazione del paesaggio della Toscana, per perseguire uno sviluppo sostenibile e la promozione della peculiarità dell’identità sociale e ambientale del territorio.
Successivamente si è aperta la concertazione con il mondo economico locale e con le professioni, attraverso confronti promossi sempre dalla giunta Chiassai, che si sono svolti con i referenti delle associazioni di categoria e con i rappresentanti degli ordini professionali per ricevere i loro contributi al piano. “L’amministrazione ha come obiettivo primario quello di favorire la semplificazione, di rivedere gli interventi in zona agricola, di ampliare le possibilità di intervento sul patrimonio edilizio esistente e di ridurre l’impegno di suolo – ha spiegato l’esecutivo – Purtroppo, a causa della restrizioni dovute al periodo pandemico, non era stato possibile organizzare incontri pubblici in presenza. La soluzione alternativa era stata la diffusione di una forma di “partecipazione digitale” attraverso la compilazione di un questionario rivolto a tutti i cittadini pubblicato sul sito web del Comune. Oggi, sempre nell’ottica di agevolare il più ampio coinvolgimento e la più ampia informazione possibile sui nuovi strumenti di governo del territorio, si terrà la nuova iniziativa pubblica in Palazzo del Podestà, stavolta in presenza”.

Articoli correlati