Cerca
Close this search box.

Opposizioni di Figline Incisa sulla mancanza di numero legale in Consiglio: ” Siamo preoccupati del vuoto amministrativo”

Opposizioni di Figline Incisa sul piede di guerra. “Ieri per la seconda volta consecutiva dopo la seduta di gennaio, il Consiglio Comunale di Figline e Incisa Valdarno è stato sospeso dopo le interrogazioni per mancanza del numero legale. Infatti nel Partito Democratico, che vanta un’ampissima maggioranza, sono mancati quattro consiglieri su dodici, curiosamente tutti di area renziana”: così recita un documento sottoscritto dai consiglieri di minoranza Lorenzo Naimi – MoVimento 5 Stelle,Valentina Trambusti di Salvare il Serristori,Roberto Renzi – Forza Italia NCD, Simone Lombardi di IdeaComune e dal consigliere Piero Caramello. ”Come opposizioni- continua il comunicato- siamo estremamente preoccupati del vuoto amministrativo che si è creato e chiediamo che la città venga governata, specie in questo momento in cui c’è bisogno di rilanciare l’occupazione e l’economia locale.Chiediamo dunque all’Amministrazione se è in grado di governare.In alternativa- terminano le minoranze- è d’obbligo rimettere il mandato e tornare a votare per il bene dei cittadini di Figline e Incisa Valdarno.”

Articoli correlati