Cerca
Close this search box.

Furto con “spaccata” al Caffè 900 di Montevarchi

Furto con ingenti danni al Caffè Novecento di Montevarchi, storico punto di ritrovo dei tifosi della squadra cittadina, e non solo, la cui attività tra varie gestioni va avanti da oltre trent’anni. Nella notte tra domenica e lunedì i soliti ignoti tagliando il gazebo che guarda Viale Diaz e, successivamente, sfondando con una mazza il vetro di una porta sono entrati all’interno del locale mettendolo totalmente a soqquadro col principale scopo di dirigersi verso il cassetto attaccato al registratore di cassa alla ricerca di qualche soldo. Magro decisamente il bottino, circa 250 euro tutti di spicci, ma tanta è stata la rabbia della titolare Laura Cappelli che, arrivata alle sei del mattino per cominciare la normale giornata lavorativa, si è ritrovata davanti a questo spettacolo decisamente poco edificante con vetri sparsi dappertutto e altri danni per un quadro complessivo di oltre due mila Euro. Lo gestisce ormai da 14 anni, mai per sua fortuna era stata oggetto di certe visite inaspettate: «Ma più per i soldi che hanno portato via – afferma proprio la Cappelli – sale la rabbia per quello che hanno fatto al bar perché tra i vetri, il gazebo tagliato, il danno recato al cassetto attaccato a dei fili dove tenevo gli spicci e altro ancora sono spese che avrei volentieri evitato». La mattina, si sa, è l’orario di maggior afflusso della clientela che non si è assolutamente tirata indietro per darle una mano: «Lì per lì rimani scossa, mai mi era accaduta una cosa simile ma sono stati tanto carini i miei clienti che, una volta arrivati nel bar, si sono subito prodigati assieme a me per spazzare i vetri e rimettere un po’ in sesto il tutto per dare il via la giornata lavorativa. L’anno scorso tentarono di entrare ma non ci sono riusciti, stavolta ce l’hanno fatta e non è stato un bell’inizio di settimana».

 

 

A quanto appreso, soprattutto negli ultimi tempi, la zona tra viale Diaz e in via Piave non è nuova a certi episodi che avrebbero preso di mira una parrucchiera e un bar con valori bollati poco distante dallo stesso Caffè Novecento. Sul fatto sta indagando la compagnia dei Carabinieri di Montevarchi a cui è stata sporta denuncia: «Questa zona non è sicura – afferma sempre la titolare del bar – spero che chi di dovere possa cercare di fermare questo fenomeno perché è difficile andare avanti».

Articoli correlati