Cerca
Close this search box.

Convivio e campagna di ascolto. Cresce San Giovanni chiama a raccolta i cittadini

Una tavolata che darà il via ufficiale alla campagna di ascolto dei quartieri della città. Il gruppo Cresce San Giovanni e le liste collegate hanno organizzato per venerdì prossimo 31 marzo, presso il circolo Arci “Simonti” del Ponte alle Forche una cena aperta a tutti i cittadini e a tutti i simpatizzanti. Sarà un’occasione di ritrovo, ma anche un momento di discussione sulle problematiche della città. Il capogruppo Carbini e gli altri esponenti del movimento, infatti, ne approfitteranno per tracciare un bilancio sull’attività svolta in questi tre anni di legislatura, ma soprattutto per gettare le basi sulle prossime mosse, a partire da quelle sui parcheggi, per i quali è iniziata una raccolta firme.
Come noto, infatti, la lista civica chiede una revisione del sistema dei parcheggi della città di Masaccio. L’iniziativa punta, innanzitutto, al ritiro immediato dei provvedimenti legati alle aree di sosta di Piazza Firenze e via Vetri Vecchi, che passeranno da gratuite a pagamento. Una decisione adottata dalla giunta Viligiardi con una delibera del dicembre scorso. Ma il gruppo di opposizione si propone altri obiettivi, a partire dal blocco del rinnovo della concessione in gestione dei parcheggi cittadini, con la predisposizione di un nuovo piano gestito direttamente dal comune che preveda nello specifico: la ridefinizione degli stalli a pagamento e delle relative tariffe, con possibilità della prima mezzora gratuita; la creazione di stalli a disco orario nelle zone di piazza della Libertà, via Roma, via Vittorio Veneto e via Giovanni XXIII°; la realizzazione di un nuovo parcheggio multipiano in via Vetri Vecchi e la riconversione a stalli gratuiti di quelli a pagamento previsti sia dietro la stazione che in piazza Firenze. La raccolta firme è iniziata la settimana scorsa ed è arrivata a quota 400.

Articoli correlati